Suoni della Terra


Vai ai contenuti

Menu principale:


Museo

Museo delle Tradizioni Musicali della Campagna Romana

Il Museo Vivente


La tradizione è tutt'altro che un'abitudine, anche eccellente, in quanto l'abitudine è per definizione un'acquisizione inconscia che tende a diventare meccanica, mentre la tradizione è un'"accettazione cosciente e deliberata". Una vera tradizione non è testimonianza di un passato remoto; è una forza viva che anima e alimenta il presente.
Una vera tradizione non è testimonianza di un passato remoto; è una forza viva che anima e alimenta il presente.

(Igor Stravinskij)


Il Museo delle Tradizioni Musicali della Campagna Romana, il cui direttore responsabile scientifico è Alessandro Mazziotti, è stato fondato il 24 settembre 2005 nel Comune di Ardea in provincia di Roma. Non ha una sede stabile e solo su richiesta vengono allestite delle mostre temporanee, uniche nel loro genere, all'allestimento della mostra possono essere associate conferenze, dimostrazioni sonore o lezioni/concerto.
In questo Museo è raccolto il maggior numero di strumenti musicali tradizionali della Regione Lazio. Fanno parte della collezione del Museo ben 309 pezzi tra strumenti musicali completi, di cui alcuni risalenti all'ottocento, 23 zampogne ed alcune parti di strumenti provenienti da varie regioni anche se, in maggior misura, dal Lazio. Una parte della collezione è dedicata a ricostruzioni organologiche di strumenti musicali a fiato, corda e percussione del Latium Vetus dal sec. VIII a.C. al sec. III d.C..
Il Museo dispone di un laboratorio di liuteria e, a richiesta, si può usufruire di un servizio di consulenza organologica e di restauro degli strumenti.
Il Museo delle Tradizioni Musicali della Campagna Romana è un museo vivente, infatti, tutti gli strumenti in esso presenti sono suonanti ed utilizzati in ambito didattico, concertistico, di ricerca e per particolari sonorizzazioni.
Il Museo dispone di un'ampia documentazione riguardante descrizioni, misurazioni, foto, disegni, video, ecc., parte integrante di questo è l'Archivio Sonoro "Suoni della terra", ricchissimo di documenti audio, video nonché di materiale fotografico ed iconografico. Tutto il materiale è in fase di catalogazione su supporto digitale e presto tutto l'archivio, incluso lo schedario degli strumenti, sarà consultabile in rete.


Il Museo delle Tradizioni Musicali della Campagna Romana ha collaborato, fornito consulenze e allestito mostre di strumenti per:

  • Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari (Roma)
  • Museo Archeologico Nazionale di Napoli
  • Museo di Roma in Trastevere (Roma)
  • Comune di Roma (Palazzo dei Congressi)
  • Provincia di Roma
  • Regione Lazio
  • Unesco
  • Museo Giacomo Manzù (Ardea)
  • Festivoice (Pigna Corsica Francia)
  • IncontriFes (Fes - Marocco)
  • Museo Nazionale degli Strumenti Musicali (Roma)
  • Filarmonica di Colonia (Germania)
  • Festival Internazionale di musica del mediterraneo (Turchia)
  • Museo Nazionale Preistorico Etnografico "L. Pigorini" (Roma)
  • Accademia Nazionale di Santa Cecilia (Roma)
  • Istituto Italiano di Cultura di Strasburgo (Francia)
  • Officine Cantelmo (Lecce)
  • Fondazione Ducci (Roma)
  • Festival du Cinèma Italien (Villerupt - Francia)
  • Associazione Nazionale Comuni Italiani ANCI
  • Accademia Nazionale di Danza (Roma)
  • Istituto Italiano di Cultura di Mosca (Russia)
  • Istituto Storico Italiano per il Medioevo ISIME (Roma)
  • Camera di Commercio di Roma
  • Festival musicale di Logrono (La Rioja - Spagna)
  • Discoteca di Stato (Roma)
  • Auditorium Parco della Musica di Roma
  • Herri Musikaren Txokoa (Oiartzun - Paesi Baschi)
  • Musée Gallo-romain de Saint-Romain-en-Gal (Vienne - Francia)
  • Università di Roma, Bologna, Milano, Matera
  • Comuni di: Roma, Cerveteri, Albano, Genzano, Frosinone, Picinisco, Atina, Villalatina, Cassino, Amalfi, Salerno, Paliano, Saracinesco, Anticoli Corrado, Arsoli, Vicovaro, Gerano, Sambuci, Arcinazzo, Cellino Attanasio, Viterbo, Perugia, Lecce, Nettuno e tanti altri.


Le Mostre:

Il suono del vento
Mostra di zampogne tradizionali italiane

Suoni della Terra
Mostra di strumenti antichi e tradizionali a fiato, a corda e a percussione

Di corno, di pelle, di legno, di osso
Mostra di strumenti dal suono primordiale, usati dalla preistoria e
attraverso la tradizione, sopravvissuti fino ai nostri giorni

Appennese
Mostra di zampogne zoppe dell'Appennino centrale. Presenti tutti i tipi di zampogne zoppe dell'area.

Alle Origini del Suono
La Musica nel Lazio Antico. Ricostruzioni di strumenti musicali dal sec. VIII° a.C. al sec. III° d.C..



I Servizi:

  • Laboratorio di liuteria, costruzione e restauro di strumenti musicali.
  • Servizio di consulenza organologica e restauro.
  • Archivio fotografico (in fase di catalogazione su supporto digitale).
  • Archivio iconografico (in fase di catalogazione su supporto digitale).
  • Archivio sonoro "Suoni della Terra"
  • Progetti Didattici
  • Conferenze
  • Seminari
  • Workshop




Museo delle Tradizioni Musicali della Campagna Romana
Archivio sonoro "Suoni della Terra"
P.I. 05383731006
Tel. +39 347 1310681
E-mail: suonidellaterra@gmail.com



Home Page | Curriculum | Notizie sulla Tradizione | Zampogna | Concerti ed Eventi | Re.Na.Zam.I. | News e Comunicati Stampa | Proposte artistiche | Didattica | Mercatino Strumenti musicali | Discografia e Pubblicazioni | Museo | Archivio Sonoro | Musica antica | Download | Press | Siti consigliati | Contatti | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu